Cerca

Dante Alighieri e il suo soggiorno a Padova


La Cappella degli Scrovegni ha un certo carattere dantesco, ma è vero che Dante ha raggiunto il suo compatriota Giotto qui a Padova?



È quasi certo che Dante e Giotto si incontrarono a Padova intorno al 1303. Il poeta, espulso da Firenze nel 1302, vi era andato in esilio, e il pittore stava iniziando il suo più grande capolavoro: gli affreschi della Cappella dell'Arena. Forse si conoscevano già?


In ogni caso, l'arte di Giotto è probabilmente all'origine dell'invenzione di Dante. La parola toscana usata fino ad allora, artigiano, non poteva, nella mente del poeta, essere adatta a un tale genio. Inventa quindi la parola artista, che sarà veramente usata solo durante il Rinascimento.


È dunque per qualificare il genio di Giotto che il poeta Dante ha inventato la parola "artista".

Si dice anche che molti dei concetti espressi nel Giudizio Universale siano stati suggeriti a Giotto da Dante stesso. Quindi, se Giotto e Dante abbiano o meno trascorso del tempo insieme a Padova, probabilmente non lo sapremo mai..

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti