Cerca

IL SOMMO POETA A VERONA

Dante visse a Verona durante il suo esilio con la famiglia Della Scala tra il 1312 e il 1320.


La famiglia Della Scala, nota anche come famiglia degli Scaligeri, fu una delle famiglie nobili che governarono la città di Verona per 125 anni, dal 1262 al 1387. Gli Scaligeri imposero la loro influenza anche alla città di Vicenza. Al loro apice, la famiglia Della Scala non aveva rivali per potere e ricchezza.


Ma torniamo a Dante a Verona. Questa città fu la prima tappa del suo esilio, la sua prima locanda dopo aver lasciato Firenze.

Fu Dante ad immergersi profondamente nella vita pubblica e culturale della città.


Numerosi sono i luoghi in cui è ricordato, come i luoghi dove parlò, divulgando le sue idee, come i chiostri della cattedrale dove c'è una lapide a lui dedicata davanti alla cappella di Sant'Elena. Oppure la chiesa di Santa Maria della Scala, frequentata dai regnanti della città, e in piazza dei Signori, detta anche piazza Dante, dove si erge una statua del sommo poeta, che domina il territorio circostante.


Dante amava Verona... Se vuoi capire perché, dai un'occhiata al nostro tour in Veneto: https://www.collectioitalica.palladianroutes.com/veneto

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti